Ruby on Rails 3: il viaggio continua… in prima classe!


Rails 3 punta a risolvere tutti i problemi per cui era stato criticato Rails 2 ed introduce molte novità, tra cui supporto HTML5, CoffeeScript e SASS…

Ferret: creare un motore di ricerca con Ruby e Apache Lucene


Esaminiamo una libreria ispirata al progetto Jakarta Lucene, che permette l’indicizzazione e la ricerca di dati provenienti da documenti di diversi formati e codifiche. Il tutto con la facilità e l’immediatezza di Ruby e di Ruby on Rails!

Linux&C. 61 in edicola!


Copertina61
DVD61_1
DVD61_2

Finalmente in edicola il nuovo numero!

  • Performance: come riuscire a misurarle senza influenzarle

    Prima di gettarsi nell’ottimizzazione del codice sorgente di una qualsivoglia applicazione è opportuno misurare le performance del sistema e delle singole procedure. E se la misura alterasse il valore stesso che si vuole analizzare? Prima di prendere abbagli, vediamo come procedere.

  • TuxDroid: un robot wireless che parla, si muove ed è programmabile da Linux

    Come è ormai noto il pinguino è secondo migliore amico dell’uomo, peccato che per sincerarsene sia necessario fare un giretto verso il Polo, famoso per il buco con l’ozono intorno. Per chi i pinguini li ha visti muovere solo allo zoo o al cinema, arriva in salvataggio la Kysoh realizzando Tux Droid.

  • OpenLDAP+PAM+NFS: ecco come centralizzare le autenticazioni

    Dopo aver introdotto LDAP con un uso tutto sommato semplice, vediamo come può essere impiegata questa tecnologia per l’autenticazione centralizzata di un sistema Linux: qualsiasi sia l’host di ingresso, avremo sempre a disposizione la nostra home.

  • Tips ‘n’ Posta n° 61

    Manipolare file, rinominarli e mantenere attive le sessioni cadute.

  • Software News n° 61

    Software News: KeePass, password al sicuro e sempre disponibili. Google Earth, Navigare tra i paesaggi del pianeta e non… Miro 0.9.9.1, il player con la ricerca online

  • BSD News n° 61

    I contenuti di questo articolo non sono ancora disponibili. Vuoi aggiungerli? Scrivi a redazione@oltrelinux.com

  • Port Knocking: genio, sicurezza e un pizzico di paranoia…

    Disporre di un server remoto in tutta sicurezza unendo le credenziali classiche a qualcosa di più raffinato. Paranoia? Può essere, ma è sempre bene dare uno sguardo a nuove tecniche!

  • Estendere le potenzialità di Ruby in linguaggio C

    Estendere le potenzialità di Ruby – uno dei linguaggi che stanno avendo maggiore successo – per poter utilizzare librerie esterne, di cui magari si dispone dei soli file binari o per aumentare le prestazioni delle nostre applicazioni sviluppate.

  • Nei DVD: OpenSUSE 10.3, Mandriva 2008

    Ecco due delle major release più attese: per Mandriva si aspetta la distribuzione del riscatto, per openSUSE la conferma come migliore distribuzione del desktop?

  • CakePHP: se Ruby on Rails vi piace, ma preferite il PHP

    Sotto esame un framework PHP che implementa il modello MVC secondo i canoni usati da Ruby on Rails. Ecco come mettere in ordine il codice e iniziare a programmare con divertimento!

  • Kernel News n° 61

    Non c’è nulla che appassioni maggiormente gli sviluppatori del kernel di Linux più del discutere sugli scheduler. Non c’è nulla che susciti in alcuni dei più esperti kernel maintainer più sarcasmo che non questo continuo chiacchierio sugli scheduler.

  • News Update n° 61

    Un laptop a me, uno a te…, Convegno Net&System Security 07, Indagine sui desktop Linux, Conflitti nella comunità OpenOffice

  • Deep Focus: You, security people, are insane. SMACK, SELINUX e LSM

    “Hell f*ucking NO! You security people are insane”. Queste sono state le prime parole di Linus Torvalds in un thread che si trascina a tratti animosamente da quasi un mese e che tocca da vicino i fatti nostri: la sicurezza del beneamato pinguino e dei sistemi informativi tutti. Amen.

  • Per quelli che: urlano, ridono, denunciano, pagano, predicano, saltellano…

    Tempo fa mi capitò di leggere una analisi effettuata da alcuni psichiatri su un campione consistente di multinazionali, valutando il comportamento delle stesse come se, anziché entità giuridiche, fossero persone fisiche. Il responso, ricordo, fu unanime per molte di loro: schizofrenia.

  • MySQL Cluster 99.999%: affidabilità e performance prima di tutto

    Abbiamo già presentato soluzioni basate su MySQL che riescono a garantire scalabilità e affidabilità: ma se proprio si vuole esagerare, ecco il nuovo MySQL Cluster 99.999%. 5 minuti di fermo di servizio in un anno vi sembrano troppi?

    L’articolo è disponibile in versione integrale sul sito Stardata.

  • Prove di convivenza tra Windows e Linux: Active Directory e utenti

    La gestione di un ambiente eterogeneo non è sempre facile, e quella degli account utente, in particolare, è abbastanza insidiosa. Con questa serie di articoli vediamo come concentrare su un unico sistema (Windows o Linux) la gestione degli utenti di tutta l’infrastruttura.

  • Nagios: mantenere il controllo della propria rete… (2)

    Dopo aver introdotto l’architettura di Nagios, concentreremo l’attenzione sulla configurazione del servizio di monitoring, focalizzando l’attenzione sulla gestione dei template.

Estendere le potenzialità di Ruby in linguaggio C


Estendere le potenzialità di Ruby – uno dei linguaggi che stanno avendo maggiore successo – per poter utilizzare librerie esterne, di cui magari si dispone dei soli file binari o per aumentare le prestazioni delle nostre applicazioni sviluppate.

CakePHP: se Ruby on Rails vi piace, ma preferite il PHP


Sotto esame un framework PHP che implementa il modello MVC secondo i canoni usati da Ruby on Rails. Ecco come mettere in ordine il codice e iniziare a programmare con divertimento!

Ruby on Rails in pratica: gestire un archivio di CD


Dopo aver presentato le basi di MVC con Ruby on Rails nello scorso numero, ecco un esempio pratico di quanto sia semplice e veloce sviluppare una applicazione web dotata di tutte le funzioni essenziali, che potranno essere ampliate e personalizzate in ogni loro aspetto.

Linux&C. 59 in edicola!


Copertina59
DVD59_2
DVD59_1

Finalmente in edicola il nuovo numero!

  • Gestire un’aula didattica con iTALC, software opensource!

    Il mondo della gestione delle aule didattiche era appannaggio di software chiusi e proprietari: ci ha pensato uno studente tedesco a recuperare il gap con iTALC, non reinventando la ruota, ma utilizzando strumenti, come VNC, già presenti. Un grande lavoro!

  • OpenLDAP: un completo directory service OpenSource

    Impossibile oggi non aver mai sentito parlare di LDAP e di directory service: un tema estremamente interessante, la soluzione ideale per centralizzare alcuni dati aziendali, specialmente quelli relativi alla autenticazioni degli utenti per i vari servizi.

  • Eclipse: ecco l’IDE definitivo per qualsiasi linguaggio

    Un unico IDE per lo sviluppo in tutti i linguaggi, per di più opensource: ideale per le aziende, che possono fornire plug-in anche a pagamento, ideale per gli sviluppatori, che devono conoscere un solo ambiente di lavoro. C, C++, Java, Perl, Python, Ruby, PHP sono già supportati!

  • Tips ‘n’ Posta n° 59

    I contenuti di questo articolo non sono ancora disponibili. Vuoi aggiungerli? Scrivi a redazione@oltrelinux.com

  • Software News n° 59

    I contenuti di questo articolo non sono ancora disponibili. Vuoi aggiungerli? Scrivi a redazione@oltrelinux.com

  • Attacchi man in the middle: quando ARP è fondamentale!

    Conoscere il funzionamento della cache-ARP è fondamentale, specialmente in rete locale: portare a segno attacchi di tipo uomo nel mezzo è questione da ragazzi con l’ausilio di apposito software. Difendersi è possibile, ma prima bisogna conoscere il problema!

  • Ottimizzare MySQL: come rendere più veloci le query SQL

    MySQL è sicuramente il database più diffuso, ha ottime performance in generale, ma… quando i dati crescono e non si è investito molto tempo nella progettazione del db, il carico delle query potrebbe iniziare a farsi sentire: scopriamo come trovare i colli di bottiglia e come eliminarli in alcuni casi pratici.

    L’articolo è disponibile in versione integrale sul sito di Stardata.

  • BSD News n° 59

    I contenuti di questo articolo non sono ancora disponibili. Vuoi aggiungerli? Scrivi a redazione@oltrelinux.com

  • Nei DVD: Ubuntu 7.04, Mandriva 2007.1 Spring, StartCom Enterprise Linux 5…

    Supporti veramente imperdibili questo numero: ben 4 facciate DVD da 4.7 GB, per quasi 19 GB di programmi dedicati a Linux: le nuove uscite di distribuzioni al top delle preferenze, da Mandriva a Ubuntu a StartCom – ottenuta ricompilando e personalizzando i sorgenti di RedHat – e molto altro ancora!

  • Kernel News n° 59

    I contenuti di questo articolo non sono ancora disponibili. Vuoi aggiungerli? Scrivi a redazione@oltrelinux.com

  • News Update n° 59

    I contenuti di questo articolo non sono ancora disponibili. Vuoi aggiungerli? Scrivi a redazione@oltrelinux.com

  • Deep Focus n° 59

    I contenuti di questo articolo non sono ancora disponibili. Vuoi aggiungerli? Scrivi a redazione@oltrelinux.com

  • Interfacce grafiche veloci e leggere con il toolkit FLTK

    Non solo QT su queste pagine: per chi ha necessità di spazio e leggerezza, ecco FLTK, un toolkit che mantiene davvero quello che promette. Ecco qualche esempio di utilizzo e alcuni consigli per impiegarlo al meglio!

  • Ruby on Rails: sviluppo web facile veloce e… divertente!

    Abbiamo parlato di Ruby molto tempo fa, anticipandone l’enorme successo riscontrato. Rails, oggi, ne incarna la semplicità e la potenza. Un approccio così vincente da aver ispirato soluzioni simili in altri linguaggi (e che saranno prese in esame nei numeri futuri).

  • NUT: Come gestire al meglio gli UPS

    Ormai l’acquisto di un gruppo di continuità è diventato una priorità assoluta, vista l’avvicinarsi della calda stagione… costano poco, ma devono essere configurati a dovere. Vediamo come.

  • Quel pasticciaccio brutto di italia.it

    La speranza di tutti è che la politica trovi un accordo unanime quando una certa soluzione è pressoché perfetta sotto tutti i punti di vista. La realtà è che invece ci si riesca ad accordare meglio e più velocemente quando c’è da coprire questo o quell’altro scandalo…

Eclipse: ecco l’IDE definitivo per qualsiasi linguaggio


Un unico IDE per lo sviluppo in tutti i linguaggi, per di più opensource: ideale per le aziende, che possono fornire plug-in anche a pagamento, ideale per gli sviluppatori, che devono conoscere un solo ambiente di lavoro. C, C++, Java, Perl, Python, Ruby, PHP sono già supportati!

Post precedenti »