Linux@Work n. 76


Mozilla e Google insieme per altri 3 anni, Oracle contro Google: tutto sospeso, HP WebOS diventa Open Source, Microsoft ospiterà Linux su Azure Cloud

Linux@Work n° 75


Google compra Motorola Mobility; Android al 46% del mercato, ma è poco open; Oracle ritira la licenza Java per le distribuzioni; Android e i suoi pericoli
[Leggi tutto →]

News Update n° 75


Compromessa un’altra Certification Authority; Kernel.org e Linux.com sotto attacco; Il giudice convoca i CEO di Oracle e Google; Nuovi DB NoSQL da Google e… NSA?!
[Leggi tutto →]

Linux @ Work n° 72


Linux @ London Stock Exchange; Oracle denuncia Google per Java; Novell acquisita da Attachmate; I server per il cloud saranno ARM?

E ancora…

Oracle dice no ad Harmony; Lascia il direttore della Symbian Foundation; Chrome OS pronto tra pochi mesi; Google rilascia mod_pagespeed; Oracle reagisce al fork Libre Office; Oracle rilascia Solaris 11 Express; Red Hat ha un patto segreto sui brevetti?; Motorola contro-denuncia Microsoft

Software News n° 71


Chive 0.3.0: Chive è un’interfaccia web in PHP/JavaScript per l’accesso a database MySQL.
GoogleCL 0.9.8: GoogleCL è uno strumento a linea di comando che sfrutta la libreria GData per mettere a disposizione degli utenti alcuni servizi di Google. La lista comprende: Blogger, Calendar, Contacts, Docs, Picasa e Youtube.

News Update n° 71


Adobe abbandona Flash 10.1 a 64bit, Google elimina da remoto app Android pericolose, Cresce l’adozione di DNSSEC, OSSTMM diventerà uno standard ISO?

Google Chrome: strumenti avanzati per gli sviluppatori


Chi sviluppa per il web ha un nuovo alleato: il browser Chrome mette a disposizione potenti strumenti per l’ottimizzazione di (X)HTML, CSS e JS

Tutelare gli utenti e distruggere i cellulari


Preview 71 per editorialeLa tentazione per molti, specialmente per chi si sente “debole” al comando, è di limitare il dissenso fino a farlo sparire. O, più che il dissenso in sé (impossibile da eliminare anche nei regimi più cruenti), la percezione dello stesso e la capacità di manifestarlo. “Quello che non appare in televisione, non esiste”, disse tempo fa qualcuno che di televisione se ne intendeva. Ai giorni nostri, però, è tutto dannatamente difficile: non è solo il contenuto trasmesso tramite la TV a dover essere controllato, ma anche quello che appare sugli altri mezzi, tra cui quello più democratico per eccellenza, Internet.
[Leggi tutto →]

Post precedenti »