Intervista a Stefano Zacchiroli, nuovo Debian Project Leader


Federico Biancuzzi: chi sei e cosa fai nella vita?
Stefano Zacchiroli:
ho 31 anni, vivo a Parigi e sono ricercatore in informatica; in particolare vengo da un background di informatica teorica che nel mio gruppo di ricerca applichiamo allo studio di grossi repository di componenti software (quali, guarda caso, le distribuzioni FOSS).
FB: di cosa ti sei occupato e ti occupi attualmente nel progetto Debian?
SZ: sono sviluppatore Debian dal 2001, in tutti questi anni mi sono occupato di temi diversi. Storicamente, ho iniziato a lavorare sui pacchetti relativi al linguaggio di programmazione OCaml, fino a creare e guidare il team che, ad oggi, gestisce più di 300 pacchetti con dipendenze molto intricate tra loro. Poi mi sono occupato di mantenere molti altri pacchetti relativi a software matematici, tecnologie XML, l’editor Vim, la suite per sviluppatori Debian nota come “desvscripts”, etc.
Altre due attività che mi hanno coinvolto ed entusiasmato molto sono la co-manutenzione del Package Tracking System (il portale web orientato agli sviluppatori che contiene tutte le informazioni su pacchetti Debian individuali) e l’iniziativa RCBW (Release Critical Bugs of the Week) nella quale per mesi ho contribuito a risolvere 1 bug Release Critical (che cioè impedisce il rilascio di un pacchetto) al giorno.
[Leggi tutto →]