Moblin e Maemo si fondono, cosa c’è dietro?


MeeGoLogoE’ di ieri la notizia della fusione tra le distribuzioni di Intel e Nokia che produrrà una nuova distribuzione: MeeGo. Questa fusione risulta alquanto singolare e inaspettata, se si pensa ai progetti coinvolti: Moblin era una distro x86-only (e ci mancherebbe, visto da chi è sviluppata), pesantemente orientata allo sviluppo su GTK/Clutter/MX e basata su RPM. Maemo era invece orientata agli smartphone Nokia, quindi architettura ARM e, nonostante la piattaforma v5 fosse basata su GTK, per la 6 si prevedeva l’utilizzo di QT (e anche qui, ci mancherebbe, visto da chi è sviluppata); oltre a questo, Maemo era basata su pacchetti DEB.

Due mondi con apparentemente pochi o nessun punto in comune… cosa ha spinto Intel e Nokia a cercare questa fusione? Facendo un passo indietro e considerando lo scenario nel suo insieme, possiamo ipotizzare che né l’una, né l’altra volessero rimanere “fuori dai giochi” del mobile nel prossimo futuro e in questo modo si completano a vicenda: Nokia avrà una controparte per i netbook, mentre Intel avrà una controparte per i cellulari.

Lo schieramento all’orizzonte sarebbe, quindi: Microsoft (Windows 7 + Win 7 Mobile), Apple (OS X + iPhoneOS), Google (Chrome OS + Android) e Intel+Nokia (MeeGo + MeeGo e/o Symbian). La battaglia si prospetta interessante.

Per chi volesse approfondire altri aspetti della fusione, sul sito ufficiale è disponibile una FAQ al riguardo.