libertà# shutdown -h now


Strana la vita delle democrazie cosiddette occidentali: plaudono alle libertà riconquistate del Nord Africa, ringraziano chi non si è piegato ed è riuscito a cinguettare tra le maglie della censura, strette ma non troppo, ma poi, quando si tratta dei propri affari interni, cercano di far peggio, scimmiottando sempre il provvedimento più restrittivo, quello peggio ideato e mai quello più aperto o moderno.

[Leggi tutto →]

Censura di Stato: oggi casinò e calcio, domani cos’altro?


Italia regina della censura: Con la scusa di proteggere i deboli imposto per legge il filtraggio dell’Internet .it. Vediamo i dettagli.

Andiam, andiam, andiamo a censurar


Siamo in Italia, ma non sembrerebbe: già, perché qualcuno, nelle alte sfere, non ha trovato niente di meglio che oscurare, per legge, la possibilità di visionare i contenuti di certe pagine web nelle quali, secondo chi ha deciso di attivare quei blocchi, viene violato il diritto italiano.

Post precedenti »