Linux&C. 71 in edicola!


Copertina71
DVD71_1
DVD71_2

Finalmente in edicola il nuovo numero!

  • Nei DVD del numero 71: OpenSUSE 11.3, Mandriva 2010, Fedora 13

    Questo mese alleghiamo alcune delle distribuzioni più importanti nelle loro più recenti incarnazioni: ecco cosa troverete nei DVD…

  • Tutelare gli utenti e distruggere i cellulari

    Preview 71 per editorialeLa tentazione per molti, specialmente per chi si sente “debole” al comando, è di limitare il dissenso fino a farlo sparire. O, più che il dissenso in sé (impossibile da eliminare anche nei regimi più cruenti), la percezione dello stesso e la capacità di manifestarlo. “Quello che non appare in televisione, non esiste”, disse tempo fa qualcuno che di televisione se ne intendeva. Ai giorni nostri, però, è tutto dannatamente difficile: non è solo il contenuto trasmesso tramite la TV a dover essere controllato, ma anche quello che appare sugli altri mezzi, tra cui quello più democratico per eccellenza, Internet.

  • Voice over IP in salsa Open Source con Asterisk

    Tutti sappiamo cos’è un telefono: probabilmente ne possediamo più di uno e li utilizziamo giornalmente in maniera disinvolta. E’ un mondo talmente alla portata di tutti che difficilmente ci interroghiamo sull’effettivo lavoro necessario a trasportare la nostra voce da un capo all’altro di un filo…

  • HipHop per PHP di Facebook: aumentare le prestazioni del 400%

    HipHop è stato sviluppato da Facebook per far fronte ad un’utenza in continua crescita, sfruttando al meglio l’hardware: lo abbiamo provato per valutare con mano quali risultati si possono ottenere!

  • Sicurezza in Linux: proteggersi da scan e bruteforce (2)

    Proseguiamo nell’esame di soluzioni per la protezione del sistema: PSAD con supporto a Snort e Fail2BAN per bloccare i bruteforce!

  • Software Profiling: scovare i colli di bottiglia con GProf

    Il profiling serve a scoprire i punti del nostro codice che ne rallentano l’esecuzione, i cosiddetti colli di bottiglia. Vediamo come trovarli con GProf!

  • Google Chrome: strumenti avanzati per gli sviluppatori

    Chi sviluppa per il web ha un nuovo alleato: il browser Chrome mette a disposizione potenti strumenti per l’ottimizzazione di (X)HTML, CSS e JS

  • Device ed Eventi di temporizzazione del kernel Linux

    Fin dalla notte dei tempi, la fonte di temporizzazione per i sistemi operativi è sempre stata un’interruzione periodica, di cui contare le istanze.

    Anche Linux ha seguito fin dall’inizio questa strada: tramite un’interruzione (il cosiddetto timer tick) che scatta HZ volte ogni secondo, gli autori del codice del kernel misurano da sempre gli intervalli di tempo usando tale costante unitamente al
    valore di jiffies, una variabile volatile che viene incrementata ad ogni interruzione del timer.

    La tecnica, seppur semplice, si rivela subottimale nel caso di dispositivi alimentati a batteria, perché il processore deve svegliarsi HZ volte al secondo in risposta a tale interruzione…

  • ImageMagick: trucchi grafici da linea di comando! (2)

    La potenza di ImageMagick è notevole: vediamo come usarlo per comporre immagini complesse, effetti speciali e animazioni!

  • Progettare una casa con strumenti OpenSource (2)

    Dopo aver creato la pianta con QCad, passiamo alla realizzazione dei rendering del nostro progetto con Blender!

  • Intervista a Stefano Zacchiroli, nuovo Debian Project Leader

    Federico Biancuzzi: chi sei e cosa fai nella vita?
    Stefano Zacchiroli:
    ho 31 anni, vivo a Parigi e sono ricercatore in informatica; in particolare vengo da un background di informatica teorica che nel mio gruppo di ricerca applichiamo allo studio di grossi repository di componenti software (quali, guarda caso, le distribuzioni FOSS).
    FB: di cosa ti sei occupato e ti occupi attualmente nel progetto Debian?
    SZ: sono sviluppatore Debian dal 2001, in tutti questi anni mi sono occupato di temi diversi. Storicamente, ho iniziato a lavorare sui pacchetti relativi al linguaggio di programmazione OCaml, fino a creare e guidare il team che, ad oggi, gestisce più di 300 pacchetti con dipendenze molto intricate tra loro. Poi mi sono occupato di mantenere molti altri pacchetti relativi a software matematici, tecnologie XML, l’editor Vim, la suite per sviluppatori Debian nota come “desvscripts”, etc.
    Altre due attività che mi hanno coinvolto ed entusiasmato molto sono la co-manutenzione del Package Tracking System (il portale web orientato agli sviluppatori che contiene tutte le informazioni su pacchetti Debian individuali) e l’iniziativa RCBW (Release Critical Bugs of the Week) nella quale per mesi ho contribuito a risolvere 1 bug Release Critical (che cioè impedisce il rilascio di un pacchetto) al giorno.

  • News Update n° 71

    Adobe abbandona Flash 10.1 a 64bit, Google elimina da remoto app Android pericolose, Cresce l’adozione di DNSSEC, OSSTMM diventerà uno standard ISO?

  • Linux @ Work n° 71

    Linux sul 62% del mobile nel 2015, IBM passa a Firefox, Linaro.org: uniformare ARM per Linux, Intel porta Android 2.2 su x86

  • Kernel News n° 71

    Forse qualche lettore, come me, ha già testato il nuovo btrfs. Si tratta di un filesystem il cui sviluppo è ancora allo stadio embrionale, per quanto in realtà sia già usabile, pur con parecchie limitazioni. In realtà è opportuno non utilizzare btrfs, se non per condurre dei test, in quanto il formato stesso di questo filesystem è soggetto a modifiche – da una versione all’altra – che ne impediscono la compatibilità all’indietro, per cui c’è sempre il rischio che con l’aggiornamento del kernel i dati non siano più accessibili…

  • Owning the owner: rispondere a tono agli attacchi informatici

    Contromisure elettroniche: ICE bianco, grigio, nero. Verso un cyberspazio sempre più simile a quello dei romanzi di fantascienza?

  • Software News n° 71

    Chive 0.3.0: Chive è un’interfaccia web in PHP/JavaScript per l’accesso a database MySQL.
    GoogleCL 0.9.8: GoogleCL è uno strumento a linea di comando che sfrutta la libreria GData per mettere a disposizione degli utenti alcuni servizi di Google. La lista comprende: Blogger, Calendar, Contacts, Docs, Picasa e Youtube.

  • Tips ‘n’ Tricks n° 71

    Velocizzare l’autenticazione di un server SSH, Creazione e gestione di directory condivise, Convertire file di testo tra diversi locale

Linux&C. 70 in edicola!


Copertina70
DVD70_2
DVD70_1

Finalmente in edicola il nuovo numero!

  • Intervista a Haiping Zhao, lead developer del progetto HipHop

    Facebook ha recentemente rilasciato HipHop, la soluzione di accelerazione PHP che utilizza internamente, come Open Source… ecco tutti i dettagli!

  • Ubuntu 10.04 Desktop, HipHop e molto altro!

    In questo numero, la distribuzione del momento: Ubuntu 10.04 “Lucid Lynx” (lato A: desktop bootable 32bit, Lato B: desktop bootable 64bit + ISO netbook 32bit / server 64bit). Il lato B del DVD è multi-boot, sarà cioè possibile fare il boot con diverse distribuzioni, selezionabili tramite un comodo menu.
    Le distro bootabili sono: Ubuntu 10.04 Desktop a 64bit. Puppy 4.3.1, una distribuzione leggera ed efficiente, pensata per essere usata ovunque, anche su hardware datato. Slitaz 3.0, mini distribuzione pensata per girare completamente in RAM, con ottime prestazioni. Tinycore 2.11, una distro microscopica: il sistema base sta in soli 10Mb, ma c’è la possibilità di adottare moduli aggiuntivi per integrare nuove funzionalità. GParted 0.5.2, la soluzione ideale per partizionare da zero o ripartizionare i propri hard disk. System Rescue CD 1.5.2, il sistema ideale per recuperare PC in panne e risolvere situazioni critiche!
    Nella directory LinuxC70/ sono inoltre presenti l’immagine per VirtualBox e VMware di una macchina virtuale Ubuntu Server 9.10 con installato HipHop e le ISO di un altro paio di distribuzioni: GeeXboX, una distribuzione nata per Xbox e poi portata anche per funzionare su normali PC, orientata al multimedia, e OpenFiler, una distribuzione pensata per i fileserver.

  • Trasforma la tua Playstation 3 in un super computer!

    La Playstation 3 dispone di un hardware complesso e molto potente: installandoci Linux è possibile trasformarla in un piccolo Super Computer!

  • Liste e alberi, strutture dati del kernel Linux

    La scelta delle strutture dati è fondamentale per le prestazioni: nel kernel sono disponibili implementazioni efficienti per le strutture più usate.

  • Sicurezza in Linux: proteggersi da scan e bruteforce

    Spesso le scansioni vengono trascurate, viste come “rumore di fondo” su Internet, ma sono un importante indicatore di guai in vista…

  • Quality of Service: introduzione alle queueing discipline

    Non tutti i flussi di dati in rete sono uguali: molti flussi necessitano di una priorità maggiore, per garantire un miglior servizio. Parliamo di QoS.

  • Progettare una casa con strumenti OpenSource

    L’ambito della progettazione architettonica sembra in mano a sistemi commerciali come AutoCAD… eppure esistono soluzioni Open!

  • Deep Focus: Il KARMA dei treni ad alta velocità
    Si parla di attacchi client-centrici dal
    lontano 1998, eppure la gravità del
    problema è stata ignorata fino al
    break-in di Google… oppure no?

    Si parla di attacchi client-centrici dal lontano 1998, eppure la gravità del problema è stata ignorata fino al break-in di Google… oppure no?

  • ImageMagick: trucchi grafici da linea di comando!

    Editare immagini da linea di comando? Sembra un controsenso, ma vedremo come sia possibile ottenere risultati stupefacenti!

  • MinGW, cross compilare per Windows da Linux!

    MinGW è una soluzione che permette di creare binari per Windows compilandoli da Linux: ottimo per portare le proprie applicazioni, ma non solo…

  • Open Source, Free Software o Mxyzptlk?
    Il software a “codice aperto” è ormai
    una realtà con cui chiunque
    nell’informatica deve fare i conti:
    qual è il prossimo passo?

    Il software a “codice aperto” è ormai una realtà con cui chiunque nell’informatica deve fare i conti: qual è il prossimo passo?

  • Software News n° 70

    OpenOffice 3.2.0, Thunderbird 3.0.2

  • Kernel News n° 70
    po teso a migliorarne la scalabilità sui sistemi con parecchie CPU
    Gli ultimi rilasci del kernel di linux contengono una rudimentale
    discard infrastructure, grazie alla quale i driver di dispositivi di stoc- (oltre le 16).
    Il fatto è che, come noto, questo filesystem gestisce l’I/O concorren-
    caggio dati (dischi ATA e SCSI, chiavi USB ed affini)

    Gli ultimi rilasci del kernel di linux contengono una rudimentale discard infrastructure, grazie alla quale i driver di dispositivi di stoccaggio dati (dischi ATA e SCSI, chiavi USB ed affini) sono in grado di…

  • Linux@Work n° 70

    IBM “tradisce” l’Open Source, Un 2009 niente male per l’Open Source, Novell in vendita? Le offerte non mancano, Una piattaforma Open Source per Microsoft

  • News Update n° 70

    Google Chrome guadagna posizioni, MeeGo – La sfida ai tablet Apple e Microsoft, Monaco: riprende la maxi-migrazione a Linux, KSplice – aggiornare il kernel senza riavviare

  • Tips ‘n’ Tricks n° 70

    Creazione di archivi TAR cifrati, Eseguire DUMPING e SOURCING via rete, Disabilitare il protocollo IPv6, Eliminare le righe vuote di un file ASCII, Backup incrementali su server RSYNC centralizzato, Scoprire l’MTU di un host remoto

Linux&C. 69 in edicola!


Copertina69
dvd69_2
dvd69_1

Finalmente in edicola il nuovo numero!

  • Fedora 12, Mint 8, Ubuntu 9.10, OpenSUSE 11.2 e i PDF dei vecchi numeri!

    Nel doppio DVD: Fedora 12, OpenSUSE con KDE 4, Ubuntu 9.10 e Mint 8. Oltre alle distribuzioni, sono presenti numerosi software, tra cui alcuni pacchetti open per Windows (per chi non può installare Linux al lavoro!), come ad esempio Firefox, Thunderbird e OpenOffice.
    Ciliegina sulla torta: i PDF degli ultimi numeri di Linux&C. per una rapida consultazione direttamente dal vostro desktop!

  • Internet non è un luogo diverso

    LINUX_JEDI_definitivo-lowresInternet era tra le tre famose I del quarto Governo Berlusconi, insieme ad Impresa ed Inglese. E’ sopraggiunta la crisi e gli 800 milioni promessi per l’infrastruttura, per cercare di portare la banda larga un po’ ovunque, hanno dovuto cedere il passo ad investimenti più importanti. Niente banda da 2 Mbit garantita per tutte le famiglie, come aveva garantito il ministro Brunetta e niente di fatto anche per quei 50 o 60 mila nuovi assunti che – si stima – avrebbero trovato lavoro nell’indotto.
    Internet può attendere: peccato, perché con la banda larga magari si potrebbero lasciare a casa (a lavorare, però) un discreto numero di pendolari che ogni mattina salgono sui treni, permettendo loro di non perdere inutili giorni di lavoro quando sono impossibilitati a muoversi.
    Per una nevicata, ad esempio.

  • Google Chrome OS: la sfida di Google a Microsoft?

    Un vero fulmine a ciel sereno: Google ha annunciato di avere in progetto di scendere nel campo dei sistemi operativi con un ambiente leggero dedicato ai netbook (ma che dovrebbe scalare anche sui desktop): ovviamente basato su Linux…

  • QNAP TS-209 Pro II: un NAS professionale basato su Linux

    Il NAS QNAP TS-209 Pro II è un sistema decisamente ben fatto: solido e professionale, è ovviamente basato su Linux. In questa recensione vedremo come si comporta e come personalizzarlo, installando nuovi pacchetti e perfino una distribuzione Debian 5.0…

  • Syscall Hijacking: prendere completo controllo del sistema

    Per effettuare operazioni che necessitano l’accesso all’hardware, come ad esempio creare una directory, gli utenti devono poter accedere a funzionalità offerte dal kernel tramite il meccanismo delle syscall: ma una volta nel kernel si può fare molto di più…

  • IPRoute2: instradamento e policy routing con Linux

    Il routing, o instradamento, è una funzionalità fondamentale del networking: vediamo come viene gestito da Linux e come realizzare soluzioni di routing anche piuttosto complesse con iproute tramite policy routing

  • Maatkit: anche MySQL dispone finalmente di ottimi tool di gestione

    Amministrare un database è un compito importante e spesso non semplice: negli scenari più complessi, è necessario poter contare su ottimi strumenti per eseguire tutti quei compiti richiesti per il buon funzionamento di un DB Server… Maatkit è la soluzione!

  • Usare GIT: operazioni avanzate ed opzioni di collaborazione

    GIT è uno strumento estremamente potente: in questo articolo vediamo come effettuare operazioni avanzate, come la gestione ed il merge di diversi rami di sviluppo, o la gestione di patch e aggiunte al codice.

  • ASP.NET e Mono: sviluppare siti con Apache e mod_mono

    Mono non è limitato agli ambienti console o desktop: è possibile sviluppare applicazioni web e webservice con ASP.NET: vediamo come scrivere le prime semplici pagine ASP e come lanciarle sia con un minimale server di sviluppo che con mod_mono su Apache.

  • Fotografia HDR: creare immagini mozzafiato con Linux

    Una delle tecniche fotografiche più di moda degli ultimi tempi è l’HDR: vediamo come crearli con la nostra macchina fotografica digitale e Linux!

  • Tips ‘n’ Tricks n° 69

    Utilizzare xargs per sfruttare le CPU multi-core, Aging degli account su Linux, Riprendere un download iniziato via scp con rsync, Installare moduli Perl da utente, Scoprire i flag di compilazione di MySQL

  • Software News n° 69: Scribefire, Twitterfox, Sinthgunt, MOC, nmap

    Twitterfox e ScribeFire: (micro)blogging per tutti i gusti

    Sinthgunt 1.1.0: convertire film da un formato a un altro

    MOC 2.4.4: rinunciare alla musica in console? MAI!

    Nmap 5: tutte le novità della nuova versione (di David Calligaris)

  • Securify-source: aumentare la sicurezza dei sorgenti C e C++

    FORTIFY_SOURCE è una patch per GCC, originariamente sviluppata nel 2004, che implementa una protezione volta a contrastare alcune comuni forme di buffer overflow. Si tratta di un meccanismo di sicurezza spesso presente e supportato dalle distribuzioni Linux odierne, ma non ancora così estensivamente utilizzato per distribuire i pacchetti precompilati. Principalmente va riconosciuto a RedHat il merito di averla impiegata in modo estensivo fin dalla quarta versione di Fedora e RHEL…

  • Kernel News n° 69

    O_DIRECT sotto Linux: O_SYNC, O_DSYNC, O_RSYNC ed i loro comportamenti nel kernel.

  • Linux@Work n° 69

    Linux per le Borse di Londra e Milano, Nokia sponsorizza KOffice, 67Tb di storage per 5000€ ?, Gartner: Android n° 2 nel 2012

  • News Update n° 69

    Linux salva l’Australia, Linus definisce il kernel “bloated”, Il DRM batte la copia privata, Android, open, ma non troppo

Linux&C. 68 in edicola!


Copertina68
dvd68_2
dvd68_1

Finalmente in edicola il nuovo numero!

  • Le magie del software proprietario: la “sparizione”

    Oracle è il colosso informatico che tutti conoscono: partito dallo sviluppo di un database negli anni ’80, ha presto conquistato tutti i principali ambiti business, diventando uno dei principali attori del mercato, ma anche uno dei più temuti “squali”, potendo contare su notevoli risorse economiche. Larry Ellison, il leader nonché la “mente” dietro alla società, è ben conosciuto per la spregiudicatezza con la quale si muove nella finanza.

  • Nei DVD: Fedora 11, Ubuntu 9.04, Mint, VirtualBox

    In questo numero… Fedora 11, Ubuntu 9.04, Linux Mint 7, VirtualBox e molto altro…

  • News Update n° 68

    In questo numero: NFTables, il successore di Iptables. SUSE Studio: Linux su misura. Android si espande sui netbook. La classifica dell’Open Source.

  • Software News n° 68

    In questo numero: Unetbootin, Recordmydesktop, PDFShuffler, Pidgin-facebookchat.

  • Deep Focus n° 68

    Kylin, Ghostnet, Hacker: pillole di Guerra Fredda.

  • Kernel News n° 68

    Considerazioni su Ext4 ed i problemi di stabilità in caso di delayed allocation.

  • Linux@Work n° 68

    In questo numero: la Gendarmerie risparmia con Linux, il valore di una distribuzione, l’Open Source  cresce con la crisi, Linux vs Microsoft – sfide legali.

  • Tips ‘n’ Tricks n° 68

    Mantenere attive le connessioni SSH, sfruttare la potenza di fuser e lsof

  • Tutto quello che avete sempre voluto sapere sul P2P

    Il peer-to-peer ha rivoluzionato il concetto di download: non più una entità centrale che funge da unico server, ma tante realtà distribuite, ognuna in grado di contribuire allo scambio dei dati.

    Vediamo da vicino i modelli più diffusi ed i client per collegarsi alle reti con Linux!

  • Fotografia digitale: gestite i vostri scatti con Linux

    Anche la fotografia digitale ha il suo “negativo” da sviluppare e stampare: vediamo come gestire con Linux grosse moli di fotografie e negativi digitali.

  • La suite Iproute2: il futuro del networking in Linux

    State ancora utilizzando ifconfig e route per configurare la rete? Niente QoS?  E’ ora di cambiare: la potenza della suite iproute farà presto dimenticare quel minimo sforzo per imparare questi nuovi strumenti.

  • Videosorveglianza: dalle telecamere IP ai software più potenti

    La videosorveglianza è un ambito che sta avendo un notevole sviluppo, vista la sempre maggiore richiesta di sicurezza.

    Vediamo come sia possibile realizzare un sistema estremamente efficiente e potente con strumenti Open Source.

  • GrSecurity: quando non ci si può fidare neanche di root (2)

    GrSecurity è uno dei sistemi di sicurezza più difficili da configurare: vediamo come sia possibile creare un file di ACL di base tramite le funzionalità di auto-learning e come si possa modificarlo successivamente per adattarlo al nostro sistema.

  • Accedere ai dati con mono e C#: ambiente, file e database

    Per un software, scambiare informazioni con l’”esterno” è fondamentale: vediamo i metodi principali disponibili nel framework .NET con alcuni esempi in C#.

  • GCC Internals: un viaggio all’interno del compilatore GNU

    GCC supporta molti linguaggi di programmazione e tantissime piattaforme: come è possibile gestire tanta complessità? In questo articolo prenderemo in esame l’architettura e le ottimizzazioni di GCC, con un occhio di riguardo per quel che ci aspetta nel futuro.

  • Linux su cellulari: sviluppare applicazioni per Google Android

    Android è la piattaforma di Google per smartphone di nuova generazione: in questo articolo vedremo quali sono gli strumenti e le tecniche per produrre applicazioni per questo ambiente.

Linux&C. 67 in edicola!


Copertina67
DVD67_2
DVD67_1

Finalmente in edicola il nuovo numero!

  • Nei DVD: OpenSUSE 11.1, FreeBSD 7.1, Linux Mint 6 e…

    Questo mese nel DVD troverete la più recente release di OpenSUSE e, nel secondo lato, le ISO di FreeBSD 7.1 e Linux Mint. Inoltre sono presenti le ISO di distribuzioni orientate alla sicurezza (Backtrack, NST) e mini distribuzioni (Damn Small, Puppy).

  • Un NAS da 2000Gb con Linux: il MyBook II si personalizza così

    Una recensione approfondita del MyBook II di Western Digital, con le istruzioni per installare nuovo software e persino per cambiare la distribuzione embedded con una Debian!

  • Recensione Dell Inspiron Mini 9

    Una recensione del netbook Dell che installa Ubuntu di default.

  • Ottimizzare le performance dei server web

    Uno speciale sull’analisi e l’ottimizzazione delle web application, partendo dal profiling dei server web, passando dai problemi più comuni di configurazione ed arrivando alle soluzioni più efficaci per risolverli.

  • Hardening: blindare Linux con GrSecurity

    Dopo aver affrontato tanti aspetti dell’hardening, in questo numero iniziamo ad affrontare il massimo per quel che riguarda la sicurezza dell’accesso ai dati, i sistemi MAC ed RBAC, con GrSecurity

  • ZFS su Linux? Si può, con FUSE!

    Dopo aver scoperto le potenzialità di ZFS, probabilmente starete pensando “Peccato non poterlo provare direttamente sulla mia Linux box!”
    In questo numero vi spieghiamo come utilizzarlo grazie al progetto zfs-fuse!

  • Realizzare un semplice Web Server con Mono e C#

    Dopo aver introdotto le basi del linguaggio, in questo articolo vediamo qualche dettaglio in più, imparando a programmare un piccolo Web Server in C#, utilizzando Mono.

  • Ferret: creare un motore di ricerca con Ruby e Apache Lucene

    Esaminiamo una libreria ispirata al progetto Jakarta Lucene, che permette l’indicizzazione e la ricerca di dati provenienti da documenti di diversi formati e codifiche. Il tutto con la facilità e l’immediatezza di Ruby e di Ruby on Rails!

  • Busybox: tutti gli strumenti di sistema in un solo eseguibile

    Busybox è uno strumento straordinario: racchiude in un unico eseguibile le funzionalità di decine di comandi. Si è meritato l’appellativo di “coltellino svizzero dei sistemi UNIX”: vediamo come funziona e come può tornare utile allo sviluppatore di sistemi embedded

  • News Update n° 67

    Avviare Linux in 2.97 secondi, la denuncia della FSF contro Cisco, Canonical e kernel Linux, USB 3.0

  • Linux @ Work n° 67

    La strategia di Novell contro Red Hat, Nokia rilascia le QT sotto LGPL, Red Hat in saldo – Oracle Linux k.o., MySQL 5.1 per Widenius non va

  • Kernel News n° 67

    Novità nel kernel 2.6.28

  • Deep Focus n° 67

    Le previsioni del Global Innovation Outlook di IBM.

Linux&C. 66 in edicola!


Copertina66
DVD66_2
DVD66_1

Finalmente in edicola il nuovo numero!

  • Nei DVD: Ubuntu, Mandriva, OpenOffice, OpenSolaris!

    1 DVD Ubuntu 32 Bit +
    1 DVD Ubuntu 64 Bit +
    1 DVD Mandriva 64 Bit +
    1 DVD OpenOffice 3, OpenSolaris, Mandriva 32 bit (ISO)

    Questo mese un numero davvero speciale: l’equivalente di ben 4 DVD (2 DVD double side) con la distribuzione Ubuntu appena rilasciata, oltre a Mandriva, sia a 32 bit che a 64 bit, OpenOffice nelle varie versioni per Linux, Windows e MacOS X e OpenSolaris, per provare subito ZFS.

  • L’OpenSource e la crisi mondiale: una grande opportunità?

    Tagli al personale e riduzione degli investimenti IT sono tra i primi effetti della crisi mondiale che sta coinvolgendo pesantemente anche le aziende tecnologiche: con perdite che stanno intorno al 20%, per le società più fortunate (e solide), ma che arrivano e superano anche il 70% in alcuni casi, la situazione non sembra lasciare spiragli di alcun tipo.

  • Linux@CERN: l’Open Source sostiene la ricerca fondamentale

    Il CERN è uno dei più importanti centri di ricerca al mondo. Vediamo insieme quanto peso hanno Linux e l’Open Source al suo interno.

  • Google disse sia (ri)fatto il browser… e Chrome fu!

    Google scende in campo con un browser che vuole essere la piattaforma ideale per le applicazioni web del futuro. Ma non sempre è tutto oro ciò che luccica…

  • OpenOffice.org 3.0: ancora più facile, ancora più potente

    E’ stata finalmente rilasciata la nuova versione del pacchetto Office Open Source più utilizzato. Vediamo insieme una panoramica delle novità più importanti di questa release.

  • MONO v2.0: lo sviluppo sotto LINUX è in piena rivoluzione!

    E’ stata rilasciata la versione 2.0 di Mono, l’ambizioso progetto che mira a fornire un ambiente compatibile col framework .NET di Microsoft. Vediamo quali sono le novità più importanti e in quali ambiti Mono se la cava meglio.

  • DokuWiki: un wiki semplice da installare, configurare e utilizzare!

    DokuWiki è un wiki engine che si distingue per le funzionalità offerte e la qualità delle pagine prodotte. Vediamo insieme come installarlo, configurarlo ed usarlo al meglio e come estenderlo con temi e plugin.

  • Scapy: il tool definitivo per essere padroni della rete (la vostra)

    tcpdump, hping, traceroute sono tool sicuramente utili, ma a volte potrebbe servire di più, qualcosa che unisca le funzionalità più disparate alla potenza del linguaggio Python.

  • SyslogNG: centralizzare la gestione dei log, anche su database

    L’analisi e la gestione dei log sono fondamentali per salvaguardare l’efficienza di uno o più server: vedremo come sia possibile centralizzare la raccolta dei log, anche utilizzando canali cifrati, e come effettuare ad una analisi più accurata degli stessi.

  • ZFS: gestire pool di dischi, filesystem e operazioni avanzate

    In questo numero entriamo nel vivo della gestione di pool di dischi e di filesystem ZFS, andando ad esaminare le varie opzioni messe a disposizione dell’amministratore di un sistema OpenSolaris.

  • OpenCV: il pinguino impara a vedere!

    E’ possibile insegnare ad un computer a “vedere”? In questo articolo affrontiamo l’argomento introducendo le librerie Open Computer Vision, nate da un progetto Intel.

  • News Update n° 66

    VirtualBox raddoppia, i pericoli delle schede Intel e1000, Canonical cresce, ma non guadagna, Cisco compra Jabber, IBM sfida Microsoft Office, Wikipedia passa ad Ubuntu

  • Kernel News n° 66

    I problemi delle schede Intel: di chi è la colpa?

  • Software News n° 66

    Firefly, un server multimediale per la tua rete. Gitso, help desk più facile. Deluge, il client bittorrent di nuova generazione. Conky, tutto il sistema sotto controllo.

  • Tips ‘n’ Posta n° 66

    Tracciare l’esecuzione di script, determinare lo spazio occupato da file e directory, i comandi Zeta, rimozione dei file generati da TAR

  • Hardware News n° 66

    Lanciamissili USB: ecco come proteggere la propria postazione. Ovviamente con Linux.

  • Konqueror e WebKit: si può in KDE

    Sul numero 66 di Linux&C. è uscito un articolo a firma del sottoscritto in cui si parla di Konqueror come utilizzante WebKit per il rendering delle pagine web. Una precisazione è d’obbligo: tradizionalmente Konqueror ha da sempre utilizzato come suo motore di rendering KHTML, sviluppato dallo stesso progetto KDE sulla base del framework KPart. Il che gli consente di essere integrabile in tutti i “contenitori” di KDE che accettino tali componenti software.

Linux&C. 65 in edicola!


Copertina65
DVD65_2
DVD65_1

Finalmente in edicola il nuovo numero!

  • Nel DVD: CentOS 5.2, Sabayon 3.5, ForLEX 1.1.5

    Questo mese nel doppio DVD allegato alla rivista, due distribuzioni con target differenti, ma egualmente valide: da un lato CentOS 5.2, orientata al mercato enterprise, dall’altro Sabayon 3.5, distribuzione pensata per chi ama “vivere pericolosamente” con i software più recenti.

    In più, l’immagine ISO di ForLEX, la distribuzione orientata alla Computer Forensics, per provare subito tutte le tecniche dell’articolo presente in questo numero!

  • Privacy, questa sconosciuta (ma è sempre per il nostro bene)

    La voce circolava già da qualche giorno, ma a confermarla è stato direttamente Steve Jobs in persona in una intervista rilasciata al Wall Street Journal: il nuovo telefonino di casa Apple dispone di un meccanismo tale per cui la casa madre può “disattivare” (ancora non è chiaro cosa questo significhi) alcune applicazioni caricate sull’iPhone. “Hopefully we never have to pull that lever, but we would be irresponsible not to have a lever like that to pull” (“speriamo di non avere bisogno di tirare questa leva, ma sarebbe irresponsabile non avere una leva come questa da tirare”).

  • WINE 1.1: finalmente i programmi di Windows… senza Windows!

    E’ stata finalmente rilasciata la prima release “stabile” di Wine, il software che permette di utilizzare in Linux molti programmi scritti per Windows. Ripercorriamone la storia e vediamo come usarlo e come contribuire al suo miglioramento.

  • Come creare il logo della Ninja Linux utilizzando InkScape!

    Inkscape è il software di grafica vettoriale Open Source più apprezzato, e non solo dalla comunità Linux, essendo disponibile anche per Windows e MacOS X: in questo articolo prendiamo confidenza con gli strumenti e le operazioni di base per creare un logo!

  • Computer Forensics, investigatori digitali con Linux

    L’informatica forense è quel campo della sicurezza informatica che si occupa di individuare ed estrarre prove e indizi dai supporti informatici. In questo articolo vedremo quali sono le tecniche e gli strumenti per diventare “investigatori digitali”.

  • Da Sun Microsystems ZFS, il filesystem con caratteristiche uniche

    «L’ultima parola sui filesystem»: queste le parole di Sun Microsystems a proposito di ZFS. Al di là dei lanci pubblicitari, non possiamo che concordate sulle innovative caratteristiche di questo prodotto… aspettando sempre un cambio di licenza, per vederlo anche su Linux!

  • Oracle Database 10g Express Edition: gratuito e solido!

    La sfida dei database è sempre più aperta e agguerrita. I database OpenSource danno filo da torcere ai grandi player che, per tutta risposta, introducono versioni gratuite (e limitate) anche per ambiti commerciali. Questa è la volta di Oracle 10g, nella versione Express!

  • Tenere sotto controllo le modifiche a file e directory con inotify

    inotify è il meccanismo del kernel che ci permette di essere informati quando un file viene cambiato: grazie ad esso è possibile implementare diversi tool di uso quotidiano in modo più efficiente, ma non solo…

  • Sviluppare su Linux come su Windows, grazie a MONO

    Microsoft ha creato C# e .NET per avere un ambiente di sviluppo multipiattaforma che potesse competere con Java. Vediamo come funziona il linguaggio e come è possibile usare C# e .NET anche sotto Linux, grazie al progetto Mono

  • Gadget sul desktop, ma personalizzati e scritti in Python, con gDesklet

    Dopo aver visto nello scorso numero come creare semplicissime desklet, in questa puntata vedremo come utilizzare i controlli e come creare desklet dal layout più complesso.

  • News Update n° 65

    Una mappa interattiva per conoscere il kernel di Linux, l’appello degli sviluppatori per driver liberi, l’acquisizione di Symbian da parte di Nokia, RedHat Network Satellite è opensource, HP rilascia open il proprio filesystem Tru64 AdvFS.

  • Kernel News n° 65

    Le ultime novità dello sviluppo sul kernel Linux: TASK_INTERRUPTIBLE;

  • Deep Focus: Valgrind! E sei subito Debianista

    “Luciano Bello ha scoperto che il generatore di numeri casuali nel pacchetto openssl di Debian è predicibile. Questo è causato da una modifica Debian-specifica non corretta al pacchetto openssl (CVE-2008-0166). Come risultato, la chiave crittografica può essere indovinabile.”

  • Gizmo, Last.fm, Ghost for Unix…

    I software recensiti dalla redazione: Gizmo, voice over IP; Last.fm, il media player che sa cosa ti piace ascoltare; Ghost for Unix, come clonare dischi alla maniera opensource.

  • Tips ‘n’ Posta n° 65

    In questo numero: come registrare uno stream con mplayer, come determinare la versione di un DNS remoto, come estrarre singoli file da un unico archivio tar, come sincronizzare l’orologio di sistema utilizzando HTTP

Linux&C. 64 in edicola!


Copertina64
DVD64_2
DVD64_1

Finalmente in edicola il nuovo numero!

  • WordPress: blogging e content management ai massimi livelli

    WordPress è uno dei motori di content management più apprezzati sul web. Viene utilizzato da molti famosissimi blog, ma non solo: la sua flessibilità ne permette l’impiego anche come CMS per realtà aziendali e molto altro…

  • Una chiamata di sistema per il controllo dei processi: ptrace

    I programmatori tendono a commettere degli errori il calcolatore è stato fornito di strumenti per aiutarli nella loro attività, controllando l’esecuzione nei suoi passi elementari e aiutando a raccogliere informazioni per diagnosticare i problemi.

  • Personalizzate il vostro ambiente di lavoro con gDesklets!

    Le desklet permettono di aggiungere funzionalità al desktop: con esse è possibile ad esempio tenere sotto controllo l’utilizzo della CPU, della RAM, della banda di rete… Vediamo come usarle, ma non solo: impariamo anche a crearne da zero!

  • Tanti modi diversi di dire JAVA: un viaggio tra le implementazioni

    Chi si avvicina al mondo Java è spesso spaesato dalla sua vastità: facciamo una panoramica sul linguaggio e sulle varie implementazioni che esistono attualmente.

  • Tips ‘n’ Posta n° 64

    I contenuti di questo articolo non sono ancora disponibili. Vuoi aggiungerli? Scrivi a redazione@oltrelinux.com

  • PHP e ClamAV: chi ha paura dei virus sul web?

    L’accostamento tra il linguaggio più diffuso sul web e l’antivirus Open Source per eccellenza potrebbe sembrare fuori luogo, invece vi dimostreremo che non è così: esistono vari ambiti in cui un controllo antivirus su un sito può essere molto importante…

  • Software News n° 64

    I contenuti di questo articolo non sono ancora disponibili. Vuoi aggiungerli? Scrivi a redazione@oltrelinux.com

  • Come realizzare una Certification Authority OpenSource (con TinyCA)

    Scopriamo come realizzare una piccola PKI con strumenti interamente Open Source, per poi integrarne i servizi all’interno di un web server Apache dotato di supporto SSL

  • Nel DVD: Ubuntu 8.04, FreeBSD 7.0 e Slackware 12.1

    Nel DVD di questo numero l’ultima versione di Ubuntu, Hardy Heron, a 32 e 64bit (in boot sulle due facce del DVD), le immagini ISO di FreeBSD 7.0 e Slackware 12.1

  • Neuros-OSD: non solo un video registratore digitale!

    Il Neuros-OSD è un sistema multimediale per la video registrazione digitale, ma grazie ai potenti tool di sviluppo messi a disposizione dal produttore è possibile adattarlo alle proprie esigenze ed installare software aggiuntivo…

  • Google e la favola del Free Software

    Ci sono molte società che si distinguono per il supporto all’OpenSource che forniscono: alcune prestando sviluppatori sul proprio libro paga ai vari progetti, altre rilasciando prodotti sotto licenze aperte tipicamente business-friendly. Il numero di queste aziende è, per fortuna, in continuo aumento…

  • Deep Focus n° 64

    I contenuti di questo articolo non sono ancora disponibili. Vuoi aggiungerli? Scrivi a redazione@oltrelinux.com

  • Business news n° 64

    I contenuti di questo articolo non sono ancora disponibili. Vuoi aggiungerli? Scrivi a redazione@oltrelinux.com

  • News Update n° 64

    I contenuti di questo articolo non sono ancora disponibili. Vuoi aggiungerli? Scrivi a redazione@oltrelinux.com

  • Kernel News n° 64

    I contenuti di questo articolo non sono ancora disponibili. Vuoi aggiungerli? Scrivi a redazione@oltrelinux.com

  • Le novità di MySQL 5.1: il partizionamento delle tabelle

    Il partizionamento è una delle novità della versione 5.1 di MySQL: con questa tecnica è possibile migliorare di molto la velocità di esecuzione delle query, riducendo il carico sul sistema e migliorando le prestazioni globali.

    L’articolo è accessibile in versione integrale sul sito Stardata.

Post precedenti »