Cattivo pinguino, cattivo !


Chi segue la storia di Linux fin dagli albori leggerà questa notizia con un pizzico di soddisfazione: Microsoft inizia a perdere soldi a causa di Linux, e non è Richard Stallman a dirlo (a proposito, qualcuno sà che fine abbia fatto ?) ma Microsoft stessa che nel suo Second-Quarter Results Report indica nel fenomeno netbook la causa delle principali perdite economiche in ambito client (leggi: GNU/Linux preinstallato per abbassare il prezzo finale del computer).

Dopo avere ignorato Linux per molti anni ora Microsoft (che collabora con Novell per il progetto Mono in relazione al framework .NET) si trova a dover fare i conti (nel vero senso della parola) con il nostro Sistema Operativo preferito.  Ora mi viene un dubbio: vuoi vedere che, essendo le perdite economiche lato client imputabili più o meno indirettamente a GNU/Linux, è proprio colpa di quest’ultimo se Microsoft deve tagliare 5000 posti di lavoro ?

Dopo il “delfino goloso”, ci aspetta il “pinguino cattivo” ?

Si accettano scommesse!


Linux&C. 67 è in bozza definitiva e questa sera o domani prenderà la strada della rotativa… detto questo, dato che questa volta non sono riuscito a rubare una foto delle bozze, vi stuzzicherò con il bozzetto della copertina.

Secondo voi quale sarà l’articolo di copertina? :D

(il disegno, come al solito, è del bravissimo Mauro Perini)

Vermi old school


Tra le notizie di oggi, la più interessante lato security è sicuramente quella riguardante i numeri – impressionanti – relativi al worm Downadup. F-Secure, tramite un’analisi riassunta in un post sul loro blog, ha stimato che al momento potrebbero esserci circa 9 milioni di host infetti, che fungono da relay per spam e da host per phishing, scam e quant’altro.

[Leggi tutto →]

ActiveX o non ActiveX? nativeclient!


Ogni tanto accade. E` una sensazione di deja-vu, di quelle di cui non ti liberi subito e che ti fanno persino saltare con la mente ad anni prima. Mi è capitato così con nativeclient, una nuova tecnologia messa a punto da Google e la cui descrizione è in questo denso articolo tecnico, invero di non facilissima lettura per i non addentro ai lavori.

[Leggi tutto →]

Windows 7 sarà il “Linux killer”?


Al di là delle mere considerazioni tecniche (non abbiamo ancora provato la beta, ma la recensione di Ars Technica non fa ben sperare), è interessante notare questo cambiamento di paradigma: fino a qualche anno fa ci si domandava se la tal distro sarebbe stata la Windows Killer, ora ci si domanda esattamente il contrario… come cambiano i tempi :)

[Leggi tutto →]

Novità sul sito, nuova registrazione e futura integrazione di WP 2.7


I nuovi utenti del sito si troveranno di fronte al nuovo form di registrazione ottenuto col plugin register-plus. Abbiamo optato per l’inserimento del reCAPTCHA e del controllo della mail solo per arginare la quantità di spambot che si registravano quotidianamente (senza per altro riuscire a pubblicare spam).

Per quanto riguarda WordPress 2.7, uscito da qualche tempo, lo stiamo provando in un ambiente di test, ma per il momento le modifiche non sembrano tanto importanti da giustificare la migrazione (che non sarebbe del tutto indolore).

Rimanete sintonizzati, nei prossimi giorni ci saranno notizie relative al n° 67… ;)

Open Source anche su Windows


Chi di voi ha la fortuna di non dover mai avere a che fare con macchine Windows, probabilmente troverà questo post inutile o controproducente, ma purtroppo per la maggior parte delle persone l’utilizzo di una macchina Windows spesso è necessario.

[Leggi tutto →]

Post precedenti »