L’Europa boccia i brevetti


L’Europa alla fine ce l’ha fatta e, in un risveglio democratico, il Parlamento a Bruxelles ha deciso di bocciare una direttiva, quella sui brevetti software, che avrebbe protetto gli interessi di poche aziende, tra l’altro la maggioranza delle quali neppure europee: con 648 voti a favore e appena 14 contrari le nostre società informatiche non rischieranno cause assurde, costose, lunghe per qualcosa che è veramente difficile da comprendere.