Cloud storage in salsa open-source


Skylable, la nuova startup fondata dai creatori di ClamAV ha annunciato in un tweet di stare lavorando a un nuovo software open-source che consentirà a chiunque di costruirsi il proprio sistema di cloud storage in-house.
Tra le caratteristiche piú importanti del servizio vale la pena elencare:

  • Gestione della replica dei dati su N server
  • Failover automatico
  • Massima scalabilitá orizzontale
  • Possibilitá di usare commodity hardware, con conseguente riduzione dei costi.

Al momento non é stata ancora annunciata la data di rilascio. Potete restare aggiornati sui progressi dei lavori seguendo @Skylable su twitter oppure iscrivendovi alla newsletter sul sito http://www.skylable.com

Metro Olografix Camp 2012


Dopo quattro anni dall’ultima edizione, ritorna in pompa magna il MOCA, anche conosciuto come Metro Olografix CAmp! Per chi non lo conoscesse, si tratta di un campeggio in stile misto, tra l’italiano e il nord-europeo, in cui hacker e smanettoni da tutto il mondo si riuniscono per 3 giorni di talk, microeventi e vita sociale. Il campeggio, organizzato dall’associazione telematica Metro Olografix, si svolge come sempre nella città di Pescara, a pochi passi dal mare, nei giorni 24, 25 e 26 agosto. L’ingresso è libero, e gli unici requisiti necessari sono una tenda per pernottare e tanta voglia di hacking. Per maggiori informazioni visitate il sito ufficiale del MOCA e l’interessante pagina dei talk. Ci vediamo a Pescara!

Linux&C. 76 in edicola!


Copertina76
DVD76_2
DVD76_1

Finalmente in edicola il nuovo numero!

  • Nei DVD del n. 76: Debian “Squeeze”

    Debian è la distribuzione simbolo del Free Software: nel doppio DVD di questo numero trovate la release stabile in versione 32 e 64bit

  • libertà# shutdown -h now

    Strana la vita delle democrazie cosiddette occidentali: plaudono alle libertà riconquistate del Nord Africa, ringraziano chi non si è piegato ed è riuscito a cinguettare tra le maglie della censura, strette ma non troppo, ma poi, quando si tratta dei propri affari interni, cercano di far peggio, scimmiottando sempre il provvedimento più restrittivo, quello peggio ideato e mai quello più aperto o moderno.

  • GPU Computing: schede video contro hash crittografici

    Il GPU Computing permette di sfruttare i potenti processori delle schede video per l’esecuzione parallela del codice: scopriamo come farlo con CUDA

  • News Update n. 76

    Raspberry PI si prepara al lancio, nasce l’Hackerspace Global Grid, Nvidia CUDA Compiler Open Source, Canonical entrerà nel mercato mobile

  • Linux@Work n. 76

    Mozilla e Google insieme per altri 3 anni, Oracle contro Google: tutto sospeso, HP WebOS diventa Open Source, Microsoft ospiterà Linux su Azure Cloud

  • Kernel News n. 76

    Il kernel 3.3 rappresenterà probabilmente una vera e propria pietra miliare nella storia di Linux. Sedatasi la tempesta dei burrascosi rapporti fra sviluppatori, le patch di Android entreranno a far parte del kernel mainstream

  • Il figlio del ciabattino ha le scarpe rotte

    Gli attacchi degli ultimi tempi hanno riportato sotto i riflettori una semplice verità: qualunque soggetto è a rischio.
    RSA, Certification Authority, Symantec… l’IT Security è in pessimo stato ovunque, a tutti i livelli

  • Software News n. 76

    Abbiamo provato per voi Blender 2.61!

  • Tips & Tricks n. 76

    Utilizzare chmod efficientemente, Prompt Bash avanzato, Paging a colori, Interagire con servizi web grazie a cURL

  • Nexus Galaxy e Galaxy Note: Android per tutte le tasche!

    Galaxy Note: a metà tra smartphone e tablet // Nexus Galaxy: la nuova ammiraglia di Google

  • Ecco Android 4: pronto a conquistare tablet e smartphone

    Google ha presentato la versione 4.0 di Android, che riunisce i rami di sviluppo dell’OS per smartphone e tablet, introducendo molte novità

  • Content Filtering con Squid, ClamAV e DansGuardian

    Proteggere la navigazione degli utenti – e impedire l’accesso a contenuti non adatti è ormai un imperativo, soprattutto per scuole e aziende…

  • Single Sign-On: integrare Linux con Active Directory

    Il vostro capo vi ha chiesto di integrare un servizio basato su Linux in una rete Microsoft autenticando gli utenti all’Active Directory? Si può fare!

  • Attacco ad Apache: Denial of Service vecchi e nuovi

    Apache è il web server più sicuro del mondo… almeno per quanto riguarda l’esecuzione di codice remoto. Ma per i Denial of Service il discorso cambia

  • Wi-Fi Protected Setup: l’anello debole della catena

    Sembrava che gli attacchi alle reti Wi-Fi fossero ormai un ricordo del passato grazie a WPA e WPA2, ma è stato scoperto un attacco contro WPS!

  • Python ad alte prestazioni: come ottimizzare il codice

    Scegliere algoritmi e strutture dati è fondamentale per scrivere software efficiente, ma Python offre anche delle soluzioni automatizzate…

  • Ruby on Rails 3: il viaggio continua… in prima classe!

    Rails 3 punta a risolvere tutti i problemi per cui era stato criticato Rails 2 ed introduce molte novità, tra cui supporto HTML5, CoffeeScript e SASS…

libertà# shutdown -h now


Strana la vita delle democrazie cosiddette occidentali: plaudono alle libertà riconquistate del Nord Africa, ringraziano chi non si è piegato ed è riuscito a cinguettare tra le maglie della censura, strette ma non troppo, ma poi, quando si tratta dei propri affari interni, cercano di far peggio, scimmiottando sempre il provvedimento più restrittivo, quello peggio ideato e mai quello più aperto o moderno.

[Leggi tutto →]

Anteprima copertina n. 76


Per quelli che chiedevano anticipazioni… ;)

Linux Evolution


A grande richiesta abbiamo deciso di creare degli sfondi per il desktop basati sull’ultima copertina!
Le risoluzioni disponibili sono state scelte in base alle statistiche del sito: 1920×1200, 1920×1080, 1680×1050, 1600×1200, 1600×900, 1440×900, 1366×768, 1280×1024, 1280×800, 1024×768, 1024×600, smartphone Android (960×800).

Linux&C. 75 in edicola!


Copertina75
DVD75_2
DVD75_1

Finalmente in edicola il nuovo numero!

Accesso a Internet: diritto universale o rischio mortale?


Viviamo in tempi assai strani.

Mentre, da un lato, nazioni che si trovano ai primi posti nella classifica dell’Indice di Sviluppo Umano dichiarano Internet un diritto universale e chiedono l’accesso a banda larga per tutti i loro cittadini, dall’altro troviamo un panorama desolante: l’accesso alla rete è sempre più controllato e censurato, non solo nei regimi e nelle dittature, ma anche in alcune di quelle che si definiscono “moderne democrazie occidentali”.
[Leggi tutto →]

Post precedenti »